Le dune di Abalos Undae
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Le dune di Abalos Undae
PSP_010219_2785
Inglese   

twitter  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560

HIFLYER
PDF (28x43 cm)

HISLIDES
PowerPoint
Keynote
PDF

Questa ripresa ravvicinata, a colori modificati, mette in evidenza un esempio di dune all’interno di Abalos Undae.

Il campo di dune di Abalos Undae si allunga verso ovest, allontanandosi dalla parte (chiamata Abalos Colles) dei depositi stratificati ricchi di ghiaccio del polo nord di Marte che è separata dalla cupola principale di Planum Boreum da due grandi depressioni. Queste dune sono particolari in quanto la sabbia che le compone potrebbe derivare dall’erosione di Rupes Tenuis (la zona stratigrafica più bassa di Planum Boreum, sotto gli strati più ghiacciati), avvenuta durante la formazione delle depressioni. Alcuni ricercatori hanno ipotizzato che le depressioni si siano formate in parte a causa dello scioglimento del ghiaccio del polo.

L’immagine a colori modificati mette in evidenza le differenze di composizione. Le dune sembrano bluastre a causa della loro composizione basaltica, mentre le aree bianco-rosse sono probabilmente ricoperte di polvere. Ad un esame più accurato, sulla superficie delle dune sono visibili piccole ondulazioni e solchi; tali formazioni sono formate dall’azione del vento, come le dune stesse.

E’ possibile che le dune non stiano più ‘migrando’ (il processo di formazione delle dune le spinge a muoversi nella direzione dei venti dominanti) e che le ondulazioni più piccole siano la sola parte delle dune rimasta in attività al giorno d’oggi.

Traduzione: Roberto Gorla

 
Data di acquisizione
30 settembre 2008

Ora su Marte
5:12 AM

Latitudine (centrata)
81.6°

Longitudine (Est)
279.9°

Altitudine della sonda
319.6 km

Scala originale dell’immagine
63.9 cm/pixel (con 2 x 2 binning) e gli oggetti di 192 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
50 cm/pixel

Immagine proiettata
Stereografica polare

Angolo di emissione
8.1°

Angolo di fase
80.7°

Angolo di incidenza del Sole
74°, e il Sole è localizzato 16° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
134.9°, estate settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (369 MB)

Colore IRB:
proiettato (205 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (191 MB)
non proiettato  (148 MB)

Colore IRB:
proiettato  (90 MB)
non proiettato  (155 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (373 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (339 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (143 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.