Serie di fosse su Arsia Mons
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Serie di fosse su Arsia Mons
ESP_016978_1730
Inglese   

twitter  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


La parte bassa del finaco del gigantesco vulcano Arsia Mons, uno dei più grandi di Marte, è sede di alcuni fossi di varie dimensioni allineati secondo un percorso ben preciso. Queste buche sono state oggetto di grande interesse e studio da parte dei ricercatori in quanto potrebbero essere le aperture di caverne sottostanti.

E’ probabile che in queste caverne, con il passare dei secoli, si sia accumulato del ghiaccio, inoltre ci sarebbe comunque un ambiente al riparo dei meteoriti e dai vari agenti atmosferici. Queste caverne sarebbero un luogo ideale per cercare eventuale presenza di vita passata e presente, inoltre potrebbe essere un luogo dove creare i primi insediamenti umani per la futura colonizzazione del pianeta.


Tuttavia, questa immagine mostra alcuni dei pericoli a cui che questa speranza è soggetta. Molte di queste fosse sono riempite da sabbia e detriti i quali potrebbero nascondere gli eventuali collegamenti con le grandi aree sottostanti. L’accesso sarebbe comunque difficoltoso in quanto i bordi dei fossi sono ripidi e rocciosi e con forti irregolarità. Sarebbe comunque un bel posto da visitare!


Nota: c’è anche una immagine stereoscopica relativa a questa osservazione.

Traduzione: Pasquale Sciarretta

 
Data di acquisizione
11 marzo 2010

Ora su Marte
3:07 PM

Latitudine (centrata)
-6.8°

Longitudine (Est)
236.6°

Altitudine della sonda
255.4 km

Scala originale dell’immagine
25.6 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 77 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
1.5°

Angolo di fase
53.2°

Angolo di incidenza del Sole
54°, e il Sole è localizzato 36° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
62.5°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (808 MB)

Colore IRB:
proiettato (351 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (395 MB)
non proiettato  (483 MB)

Colore IRB:
proiettato  (120 MB)
non proiettato  (366 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (194 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (186 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (347 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.