Un “grembiule” di detriti, a forma di lobo, situato in Deuteronilus Mensae
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Un “grembiule” di detriti, a forma di lobo, situato in Deuteronilus Mensae
ESP_016959_2240
Inglese   

twitter  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Questa osservazione è stata ripresa nella regione di Deuteronilus Mensae lungo il confine tra le terre alte ed i bassopiani dell’ emisfero nord di Marte.

Questa regione contiene molti altopiani piatti (“mesa”) che sono circondati da detriti, che si ritiene ricchi di ghiaccio, raccolti in “grembiuli” lobati. Queste formazioni sono state interpretate in molte maniere diverse, dai “ghiacciai rocciosi”, a spostamenti del terreno ricco di ghiaccio, a flussi glaciali ricoperti di detriti. I recenti dati radar ottenuti dallo strumento SHARAD del Mars Reconaissance Orbiter hanno dimostrato che sono composti da ghiaccio quasi puro.



L’immagine completa mostra il margine di uno di questi altipiani che presenta un grembiule a lobo di detriti che parte dalla sua base. Sia la cima dell’ altopiano che i detriti appaiono ricoperti di materiale ricco di ghiaccio, caratteristico delle medie latitudini marziane e che si pensa sia stato depositato circa 10 milioni di anni fa durante un periodo di forte obliquità dell’ orbita descritta da Marte attorno al Sole.

I flussi di ghiaccio si estendono anche lungo i pendii dell’altopiano fino ai depositi sottostanti, come evidenziato dal flusso lobato che si vede in alto nell’immagine. Lungo la parete dell’altopiano si possono vedere anche numerose cavità riempite con materiale che sembra “spalmato sopra”. Simili caratteristiche sono state osservate anche lungo le pareti della Dao Vallis, ad est del bacino di Hellas, una regione sita a latitudini temperate che contiene anch’ essa i depositi lobati di detriti.

Traduzione: Roberto Gorla

 
Data di acquisizione
09 marzo 2010

Ora su Marte
2:55 PM

Latitudine (centrata)
43.6°

Longitudine (Est)
28.6°

Altitudine della sonda
300.4 km

Scala originale dell’immagine
30.1 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 90 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
0.4°

Angolo di fase
41.8°

Angolo di incidenza del Sole
42°, e il Sole è localizzato 48° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
61.9°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (1068 MB)

Colore IRB:
proiettato (453 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (514 MB)
non proiettato  (489 MB)

Colore IRB:
proiettato  (174 MB)
non proiettato  (348 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (274 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (264 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (329 MB)
Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.