Dune lineari e sabbia nel Cratere Herschel
NASA/JPL/Università dell’Arizona
Dune lineari e sabbia nel Cratere Herschel
ESP_016916_1655
Inglese   

twitter  •  tumblr

SFONDO
800
1024
1152
1280
1440
1600
1920
2048
2560


Questa immagine mostra le dune e gli strati di sabbia nella parte centrale del cratere di Herschel.

Nella zona superiore (a nord) dell'immagine, le dune vengono classificate secondo due morfologie, "barcane" e lineari." Le barcane presentano una forma crescente, con le due braccia (horns) allungate nella direzione del vento.

Una barcana è visibile nella parte superiore dell'immagine, con le braccia (i corni) a sud est (nella parte piu bassa a destra) più lunghi rispetto agli altri (vedi l’immagine sotto, il rettangolo rosso). Questa caratteristica, insieme alla posizione del lato sottovento rivolto verso sud, indica che i venti predominanti che hanno formato le dune vengono da Nord.

A sud delle barcane, le dune vengono classificate come "dune lineari". Sulla Terra, le barcane si formano in aree di limitata disponibilità di sabbia mentre le dune lineari si formano quando le direzioni dei due venti dominanti formano un angolo acuto (i.e., minore di 90 gradi).

A sud delle dune lineari la sabbia ricopre tutta la superficie (vedi l’immagine sotto, il rettangolo blu). Da queste osservazioni si evince che questa zona di Marte ha una limitata disponibilità di sabbia che ha subito l’influsso di venti ad elevate velocità provenienti prevalentemente da Nord.

Dalla zona lungo la cresta delle barcane e dal sedimento sabbioso di cui è composto si evince un pattern ondulato che non è stato osservato sulla superficie di altre dune. questo può aver causato sabbie più dure e compatte e conseguente erosione di una parte della sabbia.

Tale ipotesi è stata proposta da analisi precedenti utilizzando i dati con una risoluzione più bassa provenienti dalla sonda Mars Orbiter Camera.


 
Data di acquisizione
06 marzo 2010

Ora su Marte
3:05 PM

Latitudine (centrata)
-14.1°

Longitudine (Est)
129.7°

Altitudine della sonda
260.8 km

Scala originale dell’immagine
26.1 cm/pixel (con 1 x 1 binning) e gli oggetti di 78 cm attraverso sono risolti

Scala dell’immagine proiettata:
25 cm/pixel

Immagine proiettata
Equirettangolare (e il nord è su)

Angolo di emissione
5.8°

Angolo di fase
62.3°

Angolo di incidenza del Sole
58°, e il Sole è localizzato 32° sopra l’orizzonte

Longitudine solare
60.4°, primavera settentrionale

JPEG
Nero e bianco:
proiettato  non proiettato

Colore IRB:
proiettato  non proiettato

Colori combinati IRB:
proiettato

Colori combinati RGB:
proiettato

Colore RGB:
non proiettato

JP2 per scaricare
Nero e bianco:
proiettato (943 MB)

Colore IRB:
proiettato (444 MB)

JP2 EXTRAS
Nero e bianco:
proiettato  (418 MB)
non proiettato  (573 MB)

Colore IRB:
proiettato  (162 MB)
non proiettato  (411 MB)

Colori combinati IRB:
proiettato  (247 MB)

Colori combinati RGB:
proiettato  (236 MB)

Colore RGB:
non proiettato  (412 MB)
3D
Proiettato, risoluzione ridotta (PNG)
JP2 per scaricare

Etichette per i prodotti
Nero e bianco
Colore
Colori combinati IRB
Colori combinati RGB
Prodotti EDR

Prodotti fotografici
“Drag & drop” per usare con HiView, oppure clicca per scaricare.

NB
IRB: Infrarosso–rosso–blu
RGB: Rosso–verde–blu


Addenda
Il Jet Propulsion Laboratory della NASA dirige la sonda MRO. La fotocamera fu costruita da Ball Aerospace & Techologies Corp., e il suo progetto è realizzato dall’Università dell’Arizona.